Hai mai dato un morso a una pera cocomerina? Mai assaggiato un biricoccolo?
Passare una giornata in fattoria è anche un buon modo per scoprire la biodiversità della nostra terra. Tanto più che quest’anno la prima domenica di Fattorie Aperte, il 22 maggio, coincide con la Giornata Europea della Biodiversità, un giorno dedicato alla tutela della molteplicità degli organismi viventi. La celebriamo anche nella nostra regione, perché anche qui siamo circondati dalla biodiversità: solo in Emilia-Romagna ci sono 2.700 specie diverse di piante e oltre 350 specie di animali vertebrati.
Una visita in fattoria può trasformarsi in un piacevole incontro con alcuni rappresentanti di questo immenso patrimonio: tra frutti dimenticati e animali da cortile dalle antiche origini, la nostra terra offre una grande e ricca varietà di specie viventi, che negli ultimi anni sta pian piano venendo riscoperta dai nostri coltivatori e allevatori. Ma le iniziative per celebrare la Giornata Europea della Biodiversità non si esauriscono con Fattorie Aperte: oltre 100 eventi di letture in diversi ambienti, durante passeggiate e spettacoli, di giochi e percorsi specifici che verranno realizzati il prossimo 22 maggio su tutto il territorio regionale, in tanti luoghi diversi grazie all’impegno combinato di Ceas, Parchi, Fattorie aperte, biblioteche e centri di lettura.
Tutti questi eventi contribuiranno a parlare di biodiversità in modo diverso, attraverso numerosi linguaggi, così che ognuno abbia la possibilità di tradurre queste nuove esperienze in azioni e pratiche quotidiane, prendendosi cura di luoghi, ambienti, specie animali e vegetali.

 

Clicca qui per saperne di più e conoscere l’elenco completo delle iniziative.