Fattorie Aperte

Dove: Bologna | Ferrara | Forlì-Cesena | Modena | Parma | Piacenza | Ravenna | Reggio Emilia | Rimini
Quando: 15 ottobre
Cosa: Natura e cultura

Museo d'arte olearia

  • La campagna insegna
  • Natura e cultura
  • Visita in fattoria

Podere Fieniletto, Via Bruno Ferrari, 3, San Secondo Parmense – PR

Tel: 0521 931800

Sito: www.museidelcibo.it – Email: info@museidelcibo.it

Referente: Giancarlo Gonizzi

I Musei del Cibo della provincia di Parma sono luoghi di scoperta gioiosa e curiosa della sapienza alimentare delle passate generazioni. Qui si può scoprire, in maniera immediata, come il latte diventa formaggio o il grano si trasforma in pasta, recuperando le esperienze che l’uomo ha accumulato in migliaia di anni.
Ai Musei del Cibo l’educazione alimentare passa attraverso la storia e le caratteristiche di ogni alimento e la consapevolezza di ciò che mangiamo.
Per questo i Musei del Cibo, dal 2010 in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione (16 ottobre) che coincide con la fondazione della FAO, l’organizzazione alimentare delle Nazioni Unite, aprono gratuitamente le porte a tutti per una intera giornata, offrendo occasioni di gioco e di attività alle Famiglie e ai bambini, con laboratori scientifici dove ogni prodotto svela i propri segreti.
A Parma il cibo diventa un’esperienza indimenticabile… per tutti i sensi e per tutti i gusti.
Per il programma completo: http://www.museidelcibo.it/

Programma
In tutti i musei: ingresso e attività gratuiti per tutta la giornata, inoltre:
ore 11,30     Visita guidata
ore 15,30    Attività per bambini
ore 17,00     Visita guidata

Come Arrivare
E' a 19 Km da Parma. In auto Autostrada A1, uscita Parma, tangenziale nord direzione aeroporto, uscita 9 Aeroporto, prendere la SP 10 direzione Cremona. In autobus: linea urbana n. 23 e linee extraurbane Parma-San Secondo e Parma-Roccabianca.

Servizi

  • Azienda attrezzata per i servizi ai disabili

Fattoria il Giglio

  • Mangiare in fattoria
  • Natura e cultura
  • Visita in fattoria

via Ranara 112, località Limidi di Soliera, 41019 Soliera

Tel: 339 5305035; 338 7773481

Email: amedici2008@Alice.it

Referente: Andrea Medici

L'azienda, situata nella pianura modenese tra Carpi e Soliera,  immersa nei prati e nei vigneti biologici, propone passeggiate a cavallo, contatto diretto con animali da cortile quali, conigli nani e non, pavoni, galline, anatre, tacchini, caprette, vitelli, agnelli, cavalli e poni. E' presente un laghetto per la pesca sportiva e vari spazi per bambini per interazione uomo animale. Ortaggi di stagione, pomodori, vigneto, frutteto (mele e pere).  Cereali: orzo, avena, frumento. Proponiamo i nostri prodotti di stagione come pere, mele, mele campanine, pere cotogne, confetture ottenute con i prodotti dei nostri campi.

Programma

Ore 9 visita alla fattoria ed ai suoi componenti: cavalli, vitelli, caprette, maialini, conigli, porcellini d'india, galline, anatre, oche, pavoni.  Possibilità di accudire gli animali e interagire con loro.
Ore 12 pranzo con possibilità di avere lo spazio gratuito per pranzi al sacco, su richiesta da noi forniti a seconda delle esigenze e dei gusti con prodotti di nostra produzione.
Ore 15 passeggiate a cavallo per piccoli e grandi, Su prenotazione passeggiate all’oasi naturale “La Francesa” (http://oasilafrancesa.altervista.org/), vicino alla fattoria.


 

Come Arrivare
Da Modena per Carpi, quindi girare per Soliera e proseguire per Limidi, dove giunti alla via Carpi Ravarino, si svolta a sx e quindi sulla prima via a dx in via Martiri Partigiani. Si prosegue dritto fino in fondo, quindi si svolta a dx e subito nella prima a sx, Stradello Prati. La prima strada a sx è via Ranara. Nel caso si usasse in navigatore, si raccomanda di entrare in via Ranara da Stradello Prati e non dal lato opposto.

Servizi

  • Fattoria Didattica

Azienda agricola Leonardi Giovanni

  • La campagna insegna
  • Natura e cultura
  • Porta a casa la campagna
  • Visita in fattoria

via Mazzacavallo 62, 41043 Magreta di Formigine (Mo)

Tel: 059 554375; 328 3162159

Sito: www.facebook.com/AcetaiaLeonardi/ – Email: info@acetaialeonardi.it

Referente: Federica Gibellini

L'Antica acetaia Leonardi sorge a Magreta di Formigine, vicino a Modena, in una corte del XIX secolo, circondata da 10 ettari di vigneti delle tipologie del Lambrusco e Trebbiano. Essa ha origini nel '700, ma è dalla seconda metà dell'800 che si dedica esclusivamente alla produzione di aceto balsamico di alta qualità, utilizzando le proprie materie prime. Acetaia Leonardi è anche un vero e proprio Museo della civiltà contadina legata al Balsamico, un luogo da visitare per poter degustare prodotti della tradizione e respirare antiche atmosfere agricole.

Programma
Visite guidate della storica acetaia e del museo di famiglia con valorizzazione della tradizione modenese.
Degustazione di prodotti tipici del territorio.
Showcooking: preparazione dei “sughi di mosto cotto” e assaggi per tutti.

Come Arrivare
Autostrada uscita Modena nord,  tangenziale direzione Maranello Sassuolo, uscita Corlo.

Servizi

  • Azienda attrezzata per i servizi ai disabili

Consorzio Volontario Il Marrone Romagna-Toscana - Az. Agr. Biologica Rosano Dalia - Agriturismo La Barroccia

  • Natura e cultura
  • Porta a casa la campagna
  • Visita in fattoria

SP 4 Galeata–Santa Sofia, n. 32, località Val di Francia di Pianetto, 47010 Galeata

Tel: 338 3158389; 0543/970633

Sito: www.agriturismolabarroccia.it – Email: gromatico@libero.it

Referente: Francesca Milanesi

L'indirizzo produttivo è a Castanicoltura. Il Consorzio è concessionario del marchio QC - Qualità Controllata della Regione Emilia-Romagna.

Programma
Ore 10:00 ritrovo presso l’Agriturismo la Barroccia, punto di partenza per trekking guidato su strada interpoderale con visita guidata al castagneto biologico aziendale (cultivar La Pistolese). Sosta in punto di ristoro in località Cerretina, presso un vecchio capanno di caccia.
Ore 12:30 picnic in località Cerreta con possibilità di acquistare il cestino di prodotti aziendali
Ore 14:00 visita guidata al vigneto biologico aziendale in località Val di Francia con illustrazione della tecnica di potatura a cordone speronato.
Ore 15:00 visita guidata alla stalla biologica aziendale in località Val di Francia con illustrazione della tecnica di allevamento Linea vacca-vitello.
Ore 16:00 presentazione dei prodotti biologici aziendali e degustazione del Sangiovese biologico prodotto in azienda presso l’Agriturismo la Barroccia.
In caso di pioggia verrà organizzata una giornata didattica sull’utilizzo delle farine di grani antichi e della farina di castagne per la preparazione di prodotti tipici della tradizione culinaria dell’Alta Val Bidente.

Come Arrivare
L’Agriturismo La Barroccia è sulla strada Bidentina, dopo Galeata, in direzione Santa Sofia.

Servizi

  • Agricoltura Biologica
  • Azienda attrezzata per i servizi ai disabili

NATE’ - Osservatorio naturalistico della Valmarecchia - Museo della tessitura

  • La campagna insegna
  • Natura e cultura

Via vicinale Scanzano 4, Montebello di Torriana, 47824 POGGIO TORRIANA

Tel: 0541 675629

Sito: www.museipoggiotorriana.it – Email: info@museipoggiotorriana.it

Referente: Susy Serafini

Natè nasce nel 2014 dall’unione del Museo della Tessitura di Torriana e dall’Osservatorio Naturalistico della Valmarecchia. Il suo scopo è quello di far conoscere tutti gli aspetti naturali, culturali e delle tradizioni della Valmarecchia.
Il Museo della Tessitura nasce nel 2007 a Torriana e oggi si compone di un vero e proprio Museo/Laboratorio della tessitura per approfondire le tecniche e di una sezione dedicata al primo piano dell’Osservatorio Naturalistico.
L’Osservatorio Naturalistico e l’Oasi Faunistica di Torriana e Montebello nasce nel 1993 per la tutela e l’osservazione di una parte del territorio “ad alto grado di naturalità”, dove vivono un gran numero di specie animali e vegetali, quali mammiferi, rettili, uccelli, querceti, orchidee, vegetazione di stagno, ecc.

Programma
Nel pomeriggio divertente attività alla scoperta delle biodiversità.
Dalle ore 15 alle 17 escursione guidata a caccia di piante aromatiche e frutti dimenticati.

© 2017 Giornata Mondiale dell'Alimentazione 15 ottobre 2017 Regione Emilia-Romagna CF 80062590379 | Cookie Policy