Fattorie Aperte

Dove: Bologna | Ferrara | Forlì-Cesena | Modena | Parma | Piacenza | Ravenna | Reggio Emilia | Rimini
Quando: 20 maggio 2018 | 26 maggio 2018 | 27 maggio 2018 | 3 giugno 2018
Cosa: La campagna insegna

Museo Cervi

  • La campagna insegna
  • Visita in fattoria

via F.lli Cervi, 9 - Loc. Gattatico - 42043 Reggio Emilia (RE)

Tel: 0522 678356

Sito: www.istitutocervi.it – Email: info@istitutocervi.it

Referente: Paola Varesi

Il Museo Cervi nasce come sviluppo della casa contadina abitata dalla Famiglia Cervi negli anni '30 del secolo scorso. I suoi spazi  raccontano la storia di una famiglia contadina, in un periodo in cui il mondo contadino emiliano era attraversato da grandi trasformazioni e dall'avvio della meccanizzazione come testimonia l’esposizione del primo trattore arrivato nella zona. Sono esposti inoltre attrezzi e utensili divisi per aree tematiche e cicli produttivi: lavorazione della terra, ciclo della canapa, ciclo del vino, lavorazione del latte, apicoltura. Al termine della visita, gli utenti possono consolidare i contenuti del percorso con uno strumento  innovativo e spettacolare: la Quadrisfera, installazione multimediale che avvolge il visitatore in un’esperienza sensoriale senza precedenti.

Programma
LA TERRA E I CONTADINI FRA MEMORIA E ATTUALITA’.
UNA ESPERIENZA VIVA  DAL PASSATO AL PRESENTE.
L’iniziativa intende promuovere la conoscenza del Museo attraverso una attività di animazione e di visita guidata interattiva che si svolge negli spazi della casa contadina e del parco agro ambientale, dove si potranno conoscere piante e coltivazioni tipiche del territorio, con la loro storia. Il Museo nasce dallo sviluppo della Casa Contadina abitata dagli anni 30 del secolo scorso dalla famiglia Cervi. Racconta con gli spazi suggestivi e gli oggetti esposti la vita e le tradizioni contadine, il lavoro e i cicli della terra sempre tenendo presente il collegamento con il mondo di oggi.
Il parco agroambientale si sviluppa sul terreno lavorato dalla Famiglia Contadina e racconta la storia del territorio e le evoluzioni delle colture.

Come Arrivare
Il museo si trova a 1 Km. dal casello autostradale A1 Terre di Canossa - Campegine, fra Parma e Reggio Emilia. Uscita Terre di Canossa - Campegine, poi seguire le indicazioni Museo Cervi.

Oppure percorrendo la via Emilia in direzione Parma, indicazione Campegine - Gattatico - Poviglio;  in direzione Reggio Emilia, indicazione Sant'Ilario d'Enza - Gattatico - Campegine

Nonno Contadino

  • La campagna insegna
  • Mangiare in fattoria
  • Porta a casa la campagna
  • Visita in fattoria

via della Resistenza, 2/a - Loc. San Bartolomeo - 42123 Reggio Emilia (RE)

Tel: 340 9339197

Sito: www.nonnocontadino.com – Email: info@nonnocontadino.com

Referente: Emanuela Beghetti

Azienda agricola a conduzione famigliare a pochi passi dalle terre matildiche, alleviamo bovine da latte. Conferiamo il nostro latte in conto lavoro alla vicina latteria, dove viene lavorato separatamente da quello degli altri soci conferitori per la produzione di parmigiano reggiano. Le forme prodotte vengono poi stagionate nel magazzino interno all’azienda.

Programma
Visita guidata dell’azienda, alla scoperta del Parmigiano Reggiano e del suo stretto legame col territorio.
Spaccio aziendale aperto con possibilità di assaggiare i prodotti ed acquistare.
E per il pranzo… degustazione dei prodotti della fattoria da assaporare all’aperto o all’interno nella sala degustazione.
Nella giornata del 3 giugno, attività per bambini, presentazione delle attività estive.

Come Arrivare
Da Reggio Emilia seguire le indicazione per Quattro Castella, arrivati a San Bartolomeo proseguire su Via Dante Freddi, ci trovate sulla dx dopo la Latteria la Rinascente.

Santa Rita

  • La campagna insegna
  • Visita in fattoria

via Santa Marta, 89 - 41126 Cogneto (MO)

Tel: 339 5622484

Sito: www.fattoriasantarita.it – Email: info@fattoriasantarita.it

Referente: Servidio Elisabetta

L’azienda agricola si estende su una superficie di 15 ettari coltivati a seminativo (grano, orzo, farro, mais, soia e barbabietola da zucchero) utlizzando il metodo dell’agricoltura biologica, nel rispetto dell’ambiente, della natura e dei suoi valori. Per chi ancora non ci conosce, la visita in azienda sarà un’occasione per godersi un momento di tranquillità nella natura e nelle tradizioni, giungendo fino a noi anche in bicicletta attraverso la rete di piste ciclabili, sostando all’ombra del santuario di S. Geminiano, patrono di Modena.

Programma
Apertura fattoria dalle ore 11 alle 18.
Ore 11.30: laboratorio didattico "Dal chicco al pane" (solo su prenotazione costo 9 euro a bambino).
Ore 12.30: spazio per il pranzo, gnocco fritto e salumi (solo su prenotazione e a pagamento).
Ore 15: laboratorio didattico “Bianchina la gallina” (solo su prenotazione costo 9 euro a bambino).

Come Arrivare
Tangenziale di Modena uscita per Cognento. Superati il cavalcavia e la chiesa di S. Geminiano, a sx per via Jacopo da Porto; dopo 500 m a dx per via Borelle; dopo 1 Km a sx per Viazza di Cognento. Disponibilità parcheggio.

Accanto

  • La campagna insegna
  • Porta a casa la campagna
  • Visita in fattoria

Via Albareto, 396 - 41122 Modena (MO)

Tel: 338 9939954

Sito: it-it.facebook.com/Accanto-Fattoria-Didattica-2037127682972068/ – Email: fattoria.accanto@gmail.com

Referente: Cecilia Verganti

Azienda agricola di circa 12 ettari. Offriamo un percorso didattico attraverso un bambuseto di un ettaro formato da sei differenti varietà di bambù. Tutte le varietà presentano germogli commestibili e alcune varietà hanno foglie adatte a infusi. Si propone l’osservazione delle differenze botaniche in campo, la degustazione di ricette a base di bambù e workshop per l’utilizzo del bambù come materia prima. Annualmente viene riproposta un’appezzatura di circa un ettaro a canapa per la riscoperta della canapicoltura, sia da un punto di vista storico che innovativo, e per i vari utilizzi che se ne possono ricavare. Inoltre sarà possibile visitare un orto botanico con disparate varietà di canapa sativa da fibra coltivata in tutta Europa. Si sta impiantando una “Food-Forest”, foresta commestibile, ovvero un frutteto consociato ad un orto di circa 6000 mq, progettato per diventare una vera e propria foresta in grado di produrre tanto cibo naturale e sano ricevendo pochissimi input antropici.

Programma
20 maggio
Dalle ore 10 visita guidata alla Food Forest progettata in Permacultura: frutti antichi, concetti base dell’orto sinergico, autoproduzione delle sementi, coltivazione della canapa e del bambù, lombricoltura.
Pranzo con degustazione dei nostri piatti vegetariani e vegani (solo su prenotazione).
Dalle ore 15 la cultura della canapa: workshop didattico di canapicoltura e filiera dei prodotti a cura dell’esperto canapicoltore Daniele “Fuzzi” Bruzzi.
3 giugno
Dalle ore 10.00 visita guidata alla Food Forest progettata in Permacultura: frutti antichi, concetti base dell’orto sinergico, autoproduzione delle sementi, coltivazione della canapa e del bambù, lombricoltura.
Pranzo con degustazione dei nostri piatti vegetariani e vegani (solo su prenotazione).
Dalle ore 15 valorizzare la biodiversità: osservazione e riconoscimento degli insetti e piante ospite, loro fragilità e importanza nella lotta biologica, visita a prato polifita e orto botanico seminato appositamente per attrarre insetti utili, impollinatori e api solitarie e mellifere. Osservazione e descrizione delle api tramite arnie didattiche, degli alveari e delle altre attrezzature per l’allevamento con Luca Serri, apicoltore biologico professionista.

Come Arrivare
L’azienda è ubicata nel comune di Modena ed è raggiungibile anche con mezzi pubblici (linea n.10)

Campo Rosso

  • La campagna insegna
  • Porta a casa la campagna
  • Visita in fattoria

Strada Comunale di Buggiana, 146 - Loc. Civitella Campagna - 47012 Civitella di Romagna (FC)

Tel: 380 5142609

Sito: www.agriturismocamporosso.com – Email: info@agriturismocamporosso.com

Referente: Katia Sandri

L’azienda agricola Campo Rosso produce materie prime biologiche e di qualità per l’agriturismo, in particolare frutta e verdura, e fieno per i cavalli impiegati per il turismo equestre e per la scuola di equitazione. L’azienda propone, in ambito agrituristico, percorsi didattico-culturali per bambini e adulti riguardanti: l’educazione alimentare, la ricerca, raccolta e preparazione delle erbe spontanee edibili (foraging), la cucina e l’arte del racconto. L’agriturismo, con camere e ristorante, offre una selezione di piatti tradizionali a km 0, in prevalenza biologici, preparati con materie prime di propria produzione o di produzione locale.

Programma
Dalle 9.00, e successivamente al formarsi dei gruppi, passeggiate di circa un’ora alla scoperta delle erbe spontanee (foraging) con degustazione finale gratuita delle preparazioni aziendali a base di erbe.

Alle 13.00 Possibilità di pranzare in agriturismo con degustazione delle specialità aziendali e preparazioni tradizionali romagnole

Dalle 15.00 Laboratori di cucina per adulti e bambini “Piadina classica e aromatica”, Battesimi della sella e giro del podere a cavallo per bambini e principianti.

L’azienda agricola è facilmente raggiungibile. A poca distanza dalla strada principale dispone di un ampio parcheggio, area pic nic e un accesso al torrente Suasia. Per una migliore organizzazione delle attività in programma, è obbligatoria la prenotazione dei Laboratori di cucina e viene altresì richiesta la comunicazione preventiva dell’orario scelto per le passeggiate mattutine e per il Battesimo della sella.

Come Arrivare
Provenendo da Forlì sulla SP4 subito dopo il paese di Civitella di Romagna e dopo il ponte, girare a sinistra in direzione Buggiana, seguendo le indicazioni per Buggiana l’Agriturismo è la seconda casa sulla destra. Provenendo da Santa Sofia sempre sulla SP4 dopo il paese di Galeata, girare a destra prima del ponte seguendo le indicazioni per Buggiana, l’Agriturismo è la seconda casa sulla destra.

© 2018 FATTORIE APERTE 2018 Regione Emilia-Romagna CF 80062590379 | Cookie Policy