Fattorie Aperte

Dove: Rimini
Quando: 16 ottobre
Cosa: La campagna insegna | Mangiare in fattoria | Natura e cultura | Porta a casa la campagna | Visita in fattoria

Agriturismo San Marco

  • Mangiare in fattoria
  • Visita in fattoria

San Marco 972 , 47854 Croce di Montecolombo, Montescudo-Montecolombo

Tel: 0541985171

Email: agriturismosanmarco@libero.it

Referente: Martini Marco

Azienda agricola con stalla. Produzione per consumo interno di cereali, favino, foraggio e colture da seme come cipolla e porri. Notevole produzione di ortaggi per consumo in agriturismo.

Programma
Visita alla stalla e pranzo con pasta fatta in casa e prodotti dell'azienda.

Come Arrivare
Rimini Sud > Coriano > Croce
oppure Cattolica > Morciano > Croce

Servizi

  • Azienda attrezzata per i servizi ai disabili

MET - Museo degli usi e costumi della gente di Romagna

  • La campagna insegna
  • Visita in fattoria

Via Federico Montevecchi, n.41, 47822 Santarcangelo di Romagna (RN)

Tel: 0541/624703 – Fax: 0541/622074

Sito: www.museisantarcangelo.it; www.amarmet.it – Email: servizi@museisantarcangelo.it; amarmet_santarcangelo@gmail.com

Il Museo Etnografico raccoglie e conserva le testimonianze della gente di un territorio ricco di tradizioni popolari: la Romagna, e in particolare quella meridionale, racchiusa tra l’Appennino e il litorale adriatico.
Gli oggetti e gli strumenti esposti sia nelle sale interne che all’aperto racchiudono in sé la storia e in un certo senso l’anima di questo territorio, e ci aiutano a comprenderne l’ambiente e la quotidianità.
I Cumuli, monumenti alla memoria collettiva, e le digressioni, oggetti che segnano il legame o la discontinuità tra passato e presente, ci accompagnano attraverso il percorso museale, organizzato nelle diverse sezioni.
Nel Museo s’incontrano la storia, la cultura, le tradizioni di un popolo, in tutti i sui aspetti molteplici e talvolta sconosciuti (simboli, riti, società, arte).

Programma
Pomeriggio dedicato al tema dell'alimentazione e dell'agricoltura con approfondimenti e attività ludico-creative per bambini e le loro famiglie.
A seguire merenda a Km 0.
Ingresso gratuito.

Come Arrivare
Da Rimini prendendo la SS9 Via Emilia in direzione Santarcangelo di R., proseguire diritto fino all'incrocio con via F. Montevecchi, girare a destra in via F. Montevecchi e proseguire fino al numero civico 41, MET Museo degli usi e costumi della gente di Romagna che si trova sulla sinistra.
Da Cesena prendendo la SS9 Via Emilia in direzione Santarcangelo di R., proseguire diritto fino all'incrocio con via F. Montevecchi, girare a sinistra in via F. Montevecchi e proseguire fino al numero civico 41, MET Museo degli usi e costumi della gente di Romagna che si trova sulla sinistra.

Servizi

  • Azienda attrezzata per i servizi ai disabili

NATE’ - Osservatorio naturalistico della Valmarecchia - Museo della tessitura

  • La campagna insegna
  • Natura e cultura

Via vicinale Scanzano 4, Montebello di Torriana, 47824 POGGIO TORRIANA

Tel: 3474110474

Sito: www.atlantide.net/osservatorionaturalistico – Email: osservatorionaturalistico@atlantide.net

Referente: Susy Serafini

Natè nasce nel 2014 dall’unione del Museo della Tessitura di Torriana e dall’Osservatorio Naturalistico della Valmarecchia. Il suo scopo è quello di far conoscere tutti gli aspetti naturali, culturali e delle tradizioni della Valmarecchia.
Il Museo della Tessitura nasce nel 2007 a Torriana e oggi si compone di un vero e proprio Museo/Laboratorio della tessitura per approfondire le tecniche e di una sezione dedicata al primo piano dell’Osservatorio Naturalistico.
L’Osservatorio Naturalistico e l’Oasi Faunistica di Torriana e Montebello nasce nel 1993 per la tutela e l’osservazione di una parte del territorio “ad alto grado di naturalità”, dove vivono un gran numero di specie animali e vegetali, quali mammiferi, rettili, uccelli, querceti, orchidee, vegetazione di stagno, ecc.

Programma
Natè organizza nel pomeriggio di domenica 16 ottobre divertenti attività per grandi e piccoli legate alla conoscenza e riscoperta delle piante ad uso alimentare.
Ore 15 escursione naturalistica presso l’oasi – camminiamo e impariamo. Durante l’escursione una guida condurrà i partecipanti a riconoscere le principali specie arboree presenti nel percorso e al loro utilizzo in campo alimentare.

Altavalmarecchia e Montefeltro Latte

  • La campagna insegna
  • Mangiare in fattoria
  • Natura e cultura
  • Porta a casa la campagna
  • Visita in fattoria

Via Crispi, 36/E – Via Greppa, 40, Perticara-Miniera, 47863 NOVAFELTRIA (RN)

Tel: 0541927112, 3356342774 - 3397784852-3398649010 – Fax: 0541927008

Sito: http://www.spacciodellaminiera.it - Facebook spaccio della miniera – Email: altavalmarecchia@libero.it

Referente: Draghi Gianluigi

La cooperativa Altavalmarecchia si trova a Perticara e conduce dal 1986 l’azienda agricola della ex miniera di Zolfo che si estende per oltre 300 ettari. Terreni a seminativi, foraggiere, pascoli e boschi, condotti con metodo biologico da più di 25 anni; è inoltre presente un allevamento di 350 bovini, tutti a stabulazione libera e utilizzo di pascolo nei mesi estivi, condotto con metodo convenzionale. L'attività principale è la produzione di latte e bovini da carne a ciclo chiuso.
Nel 2013 la coop.va Altavalmarecchia ha implementato l’attività avviando lo “Spaccio della miniera” per la vendita diretta di alcune sue produzioni e dei soci. I prodotti principali in vendita sono: carne fresca di manzo e vitello, maiale, agnello, salumi e formaggi freschi, ed anche stagionati in grotta e in fossa.

La coop. produttori Montefeltro Latte è stata fondata nel 1962 a Sant’Agata Feltria, gestisce direttamente con proprio personale e mezzi, la raccolta del latte dagli allevatori soci situati in tutto il Montefeltro. Il latte è conferito al Gruppo Cooperlat-Trevalli per la trasformazione in formaggi Dop e tipici, come la Casciotta d’Urbino DOP e il Formaggio di Fossa. La Montefeltro Latte gestisce anche attività di stagionatura del Formaggio di Fossa a Talamello e Perticara.

 

 

Programma
Ore 9-13. Visita in fattoria, percorso naturalistico, escursione ai vecchi siti minerari, Formaggio di Fossa di Perticara, visita della fossa, grotta e miniera, degustazioni e possibilità d’acquisto prodotti a Km 0.
Possibilità di pranzo del minatore a €15, fino a 12 anni gratis.

Iscrizione obbligatoria entro venerdì 14 con sms 3356342774 – 3397784852.

Pomeriggio possibilità di visita del Museo Storico Minerario Sulphur e attività sperimentale sulla fusione dello zolfo, biglietto ridotto € 4.50 a persona con prenotazione entro venerdì 14 con sms 3356342774- 3397784852.

Per maggiori informazioni collegarsi al sito.

Come Arrivare
Da Rimini: > Novafeltria >dx Perticara > sx direzione Miniera > dx Spaccio
Da Cesena: > E45 direzione Roma > uscire a Montecastello (successiva a Mercato Saraceno) > dx Perticara > sx Perticara 8km arrivo Spaccio della Miniera

Servizi

  • Agricoltura Biologica
  • Fattoria Didattica

Musss - Museo Naturalistico, Centro Visite CEAS del Parco Sasso Simone e Simoncello

  • Visita in fattoria

viale dei Tigli 5, 47864 Pennabilli (Rn)

Tel: 3345760963, 3204510733

Sito: www.musss.it, www.parcosimone.it – Email: edu@chiocciolalacasadelnomade.it; info@musss.it

Referente: Irene Valenti

Il Museo Naturalistico è stato inaugurato nel giugno 2004 dall’Ente Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello, in collaborazione col Comune di Pennabilli, come struttura adibita a centro visite. Il museo ospita una scenografica mostra permanente di diorami, che presentano le principali specie animali del parco nel loro ambiente naturale, fedelmente ricostruito. Numerosi gli animali imbalsamati esposti, tra cui rapaci notturni e diurni come la civetta, il barbagianni e molti altri. Di particolare pregio sono un esemplare di gatto selvatico europeo e un lupo appenninico. La biblioteca e la videoteca raccolgono volumi e dvd sui temi della natura, e dell'educazione ambientale. Il Museo è attivo con progetti di ricerca, corsi di formazione, escursioni, laboratori ed eventi per adulti e bambini.

Programma
Visita guidata al Museo gratuita e, su prenotazione, nell’orario che si desidera.
Ore 15 "Palline di biodiversità": laboratorio di creazione di palline di argilla metodo Fukuoka, con semi da piante selvatiche locali: delle vere e proprie 'bombe di Biodiversità' con fiori e piante in grado di nutrire il terreno e attirare preziosi insetti!
Attraverso un'attività manuale di semina nell'aiuola del Museo impareremo a riconoscere piante mangerecce, velenose o tintore presenti nel nostro territorio!

 

Come Arrivare
Dal versante adriatico (tot. 45km)
A14 uscita Rimini nord: raggiungere Santarcangelo, seguire le indicazioni per San Leo, immettersi sulla Statale 258, lasciare la Statale solo 8 km circa dopo l’abitato di Novafeltria, deviando a sinistra per Pennabilli (ultimi 4 km).
A14 uscita Rimini sud:seguire le indicazioni per Montefeltro e San Leo, immettersi sulla S.S. 258, lasciare la Statale solo 8 km circa dopo l’abitato di Novafeltria, deviando a sinistra per Pennabilli (ultimi 4 km).
Dal versante tirrenico (tot. 80km)
Da Arezzo raggiungere Sansepolcro, proseguire poi sulla Statale 258 in direzione Rimini, attraverso il passo di Viamaggio, lasciare la statale in località Ponte Messa, deviando a destra in direzione Pennabilli, per gli ultimi 3 km.
Una volta arrivati a Pennabilli il Museo Naturalistico e Ceas del Parco Sasso Simone e Simoncello si trova a 1.50 km dalla Piazza centrale del Paese, in Viale dei Tigli n°5 salendo in direzione Carpegna, prima di arrivare alla Frazione dei Billi sulla sinistra.

Servizi

  • Azienda attrezzata per i servizi ai disabili

© 2016 Fattorie Aperte in Emilia-Romagna Regione Emilia-Romagna CF 80062590379 | Cookie Policy